Home Los Periodistas Chi sbaglia paga

Chi sbaglia paga

65
Ilaria Cucchi rappresentata nel Mural di Jorit all’Arenella (foto fonte web)

L’articolo pubblicato l’otto aprile 2019, parla di Stefano Cucchi, un ragazzo ucciso durante la sua detenzione per possesso di droga. Il Comandante Generale dell’Arma dei carabinieri, Giovanni Nistri, scrive una lettera alla sorella di Stefano, Ilaria Cucchi, in cui afferma il suo appoggio alla sua battaglia e, dalla sua parte, si schiera anche Luigi Di Maio che ritiene essere di una condotta esemplare l’uomo delle istituzioni, e lo ringrazia anche per il suo grande gesto che copre in parte il grave atto compiuto dai carabinieri che lo avevano in custodia. D’altro canto, Matteo Salvini, dichiara che tutti devono pagare se commettono un omicidio, anche se questi indossano una divisa ma non tutti devono essere incolpati, solo chi è davvero colpevole ha l’obbligo di scontare le sue pene. Le Forze di Difesa devono fare il loro lavoro, ma uccidere è un reato grave e colpevolizzare tutti generlizzando non servirà a niente, nemmeno a ridare un figlio perduto ad una madre.

 

De Tommaso Leda