Home Comunicato Stampa Il Vesuvio non dimentica!

Il Vesuvio non dimentica!

191
Volantino della manifestazione (foto fonte PA)

Il Vesuvio non dimentica! È questo il grido dei vesuviani  e di tutti coloro che hanno a cuore le sorti del nostro Vulcano, rappresentati dalle tante associazioni che presenzieranno all’evento di domenica 5 luglio. Loro non dimenticano, loro amano!

Sono passati ormai quasi tre anni dal Grande Incendio del Vesuvio e, come spesso succede, per molti, troppi, quell’evento, nonostante la sua drammaticità, è ormai acqua passata che non è il caso di stare a raccontare.
La realtà dei fatti è purtroppo molto diversa in quanto quelle fiamme, che hanno percorso circa l’85% della superfice boscata dell’area protetta, portando Morte dove prima c’era Vita, hanno cambiando drasticamente le sorti dell’area protetta e segnato un momento di completa metamorfosi di luoghi simbolo che non saranno mai più gli stessi e che le future generazioni vedranno completamente mutati rispetto al passato.

Da quel momento in poi, come la Fenice risorge dalle ceneri, la Natura sta rinascendo e sta manifestando in mille modi la sua grande forza e resilienza.
Tuttavia il percorso di rinascita della coscienza vesuviana non può esimersi dal ricordare quel tragico incendio poiché solo avendo nitidi quei momenti di distruzione dentro di sé si può far in modo che tragedie simili non avvengano mai più.
Solo riavvicinando il popolo vesuviano alla propria montagna si può far in modo che ogni cittadino capisca l’immensa importanza del patrimonio naturale che ha a disposizione e diventi custode e guardiano di questa meravigliosa terra purtroppo martoriata da tanti, troppi, mali.
Quindi, nell’attesa che gli Enti competenti accolgano la nostra richiesta ufficiale per istituire una giornata in ricordo del Grande Incendio del Vesuvio e rendano gratuito l’accesso al Gran Cono in quel giorno, siamo felici di invitarvi a partecipare a questo nostro evento, trascorrendo una mattinata in compagnia all’aperto, nel rispetto delle misure di sicurezza anticovid, tra la Natura che rinasce.
Partendo dal piazzale di quota 800, dove lasceremo le auto, proseguiremo a piedi fino al piazzale di quota 1000, dove attualmente sono posizionati i tornelli di chiusura del sentiero n° 5 (Gran Cono). Sarà questa anche un’occasione per ritrovarci e parlare del futuro rimboschimento che tutti insieme, uniti potremo fare nel periodo autunnale e confrontarci sulle problematiche sociali ed ambientali che danneggiano il Parco e la popolazione vesuviana.

EVENTO COMPLETAMENTE GRATUITO.
Per info contattare la pagina FB oppure il 339 14 800 23 (Silvano) 333 474 29 44 (Ciro).

Per la corretta gestione delle misure di sicurezza anticovid sarà richiesto l’obbligo di segnalare la propria partecipazione (mediante messaggio FB o cell, non sarà sufficiente il “partecipero’” all’evento) .

Vi aspettiamo!

COMUNICATO STAMPA