Home Attualità Neverland il disco che non c’è

Neverland il disco che non c’è

87
Copertina del disco Neverland (foto fonte web)

L’11 ottobre, è uscito Neverland il nuovo album di Mecna in collaborazione con Sick Luke.

A un anno di distanza da Blue Karaoke, Mecna torna con un nuovo progetto nel quale mette in discussione l’immaginario con il quale ci siamo abituati a vederlo, partendo appunto con la collaborazione inedita con Sick Luke, il noto produttore della Dark Polo Gang. Questa strana coppia che all’inizio ha fatto storcere un po’ il naso ai fan di entrambi gli artisti, ha trovato il consenso del pubblico con i singoli “Akureyri” e “Pazzo di te” per poi confermarsi con l’uscita dell’album. Neverland, come afferma lo stesso Mecna è un posto immaginario nel quale solo lì era possibile una collaborazione tra i due artisti dagli stili così diversi, infatti il contrasto tra i testi malinconici del rapper  foggiano e i beat melodici del producer romano non risultano mai macchinosi o forzati ma anzi sono piacevoli e naturali, frutto di un lavoro comune. Ad arricchire l’immaginario di un luogo immaginario e fantastico sono anche le collaborazioni scelte, infatti nell’album troviamo quella di Luchè, Tedua, il fedele Coco ma anche di molti altri, come si vede nella canzone omonima troviamo gli PSICOLOGI, Marina, AINÈ e Vodoo Kid. Neverland non è solo l’ennesimo album dove Mecna crea un suo posto nel mondo, ma anche una sorta di banco di prova verso sé stesso nel tentativo di superarsi.