Home Ambiente Pollena Trocchia, intervento antibracconaggio

Pollena Trocchia, intervento antibracconaggio

1454
Le armi e i richiami sequestrati ai bracconieri. (foto fonte G.V. FIDC/CCF)

Un nuovo intervento delle guardie venatorie FIDC e dei Carabinieri Forestali alle porte del Parco Nazionale del Vesuvio.

Nella mattinata di sabato verso le 8.00, un’azione congiunta delle Guardie Venatorie della Federazione Italiana Della Caccia e dei Carabinieri Forestali della Caserma di San Sebastiano al Vesuvio coglieva in flagranza di reato due cacciatori che si avvalevano di due richiami acustici per attirare i tordi di passaggio nei nostri cieli in questo periodo. Tale pratica è severamente vietata e normata dalla legge 157/92.

Località Masseria Ciauzo presso i Musci a Pollena Trocchia (foto fonte Google Earth)

Il fatto è accaduto a Pollena presso la cosiddetta Masseria Ciauzo a valle di via Vasca Cozzolino in quel quadrilatero racchiuso tra la SS268 e la SS162, presso la località dei Musci. I due cacciatori hanno ricevuto un verbale penale e gli sono stati sequestrati i due fucili in loro possesso, nonché i richiami acustici che verranno distrutti dai militari de CCF.