Home Attualità San Giorgio a Cremano, pericolo in via Figliola

San Giorgio a Cremano, pericolo in via Figliola

1503
Carro attrezzi che recupera l’auto incidentata la scorsa notte (foto Vesuvionews.it)

Un cedimento sulla lunga strada che fa da confine tra San Giorgio e San Sebastiano al Vesuvio mette in serio pericolo la circolazione automobilistica. Ieri notte il primo incidente.

La scorsa notte, verso le 23.00, un’auto proveniente da San Sebastiano è andata a finire in un grosso fosso provocato dal cedimento del manto stradale. L’auto si è fermata dopo poche decine di metri con evidenti danni ad una ruota, probabilmente per la rottura di un braccetto. Per fortuna i passeggeri dell’auto, tra cui una bambina di due anni, non hanno riportato ferite.

Il fosso in questione coincide con un rappezzo fatto una decina di giorni prima per un guasto alla rete idrica pubblica e che giorno dopo giorno mostrava sempre più il suo cedimento, tanto da costringere gli abitanti del luogo a comunicare in via formale la situazione ai Vigili Urbani del comune di San Giorgio a Cremano ma senza alcun risultato tangibile.

Intervento della PS per evidenziare il cedimento della strada

Il timore era che una moto o una bici potessero cadervi dentro e solo il caso ha voluto che invece il primo incidente accadesse ad un’auto il cui conducente ha richiesto l’intervento di un carro attrezzi e quello della Polizia di Stato che ha constatato la situazione ed ha messo in evidenza il cedimento ponendovi dentro un bidone dell’immondizia. Si raccomanda per tanto, a chi transitasse per via Figliola di prestare molta attenzione all’ostacolo presente nel tratto tra i confini di San Giorgio e San Sebastiano.

Inutile dire che quest’evento poteva essere abbondantemente evitato se i lavori pubblici fossero fatti a regola d’arte e soprattutto se le autorità competenti fossero più sensibili e solerti davanti alle segnalazioni dei cittadini.