Home Attualità Vice City , la cartolina lasciata da Lele Blade

Vice City , la cartolina lasciata da Lele Blade

55
Immagine tratta dal profilo instagram del rapper

Nelle scorse settimane abbiamo parlato dell’importanza degli artisti urban napoletani nella scena rap italiana, dei loro progetti e della distinzione dal resto dello scenario musicale street italiano. Tra gli artisti partenopei usciti nel mese scorso troviamo il componente de “Le Scimmie” Lele Blade con il suo nuovo Ep, “Vice City”. Il rapper napoletano, aveva già sorpreso il rapgame lo scorso anno con il suo primo album “Ninja Gained”, dimostrando di avere non solo grandi qualità tecniche e una capacità al mic notevoli ma anche un’ottima attitudine nel descrivere la propria realtà senza mai sfociare nel banale. Se “Ninja Gained” è stato un progetto duro, complesso e anche molto sentito, al contrario il suo nuovo ep “Vice City” assume toni molto più leggeri, meno pesante, molto più colorito, senza però perdere la capacità di descrivere luoghi, situazioni o avvenimenti. Andando in linea con l’idea classica dell’ep, ovvero un progetto molto leggero, Lele Blade non perde occasione di raccontare se stesso nella maniera più sincera con il compagno di avventure Vale Lambo oppure di dar sfoggio a un lato più romantico e malinconico in “Un Attimo” con il nuovo re di Napoli, Luchè. Nel progetto troviamo anche l’unione di stile e qualità liriche del rapper romano Gemitaiz, arricchendo ancora di più lo stile street dell’ep. La conclusione avviene con “Loco”, una vera e propria hit da club e adattissima per la stagione estiva appena iniziata. “Vice City” è una cartolina che Lele lascia ai suoi fan e alla scena rap italiana, confermando Napoli sempre di più come una delle realtà più interessanti nel campo musicale italiano.