Home Ambiente Ottaviano, la vergogna di via Gasparrini

Ottaviano, la vergogna di via Gasparrini

264
Via Gasparrini ad Ottaviano (foto di C.Teodonno)

Una traversa a monte della Zabatta ma una vera e propria discarica in area Parco, già segnalata mesi fa con un esposto, resta ancora alla merce’ di chi indisturbato sversa e scarica rifiuti pericolosi.

Lo scorso mese d’agosto gli attivisti della Rete Difesa Vesuvio rilevarono, con foto e coordinate GPS, la discarica presente in via Guglielmo Gasparrini ad Ottaviano, presso via Zabatta e in area Parco Nazionale, purtroppo, da allora, la situazione sembra peggiorata.

Seguendo la Via Zabatta in direzione San Giuseppe, dopo circa 800 metri, nei pressi di un lagno, sulla destra, si troverà una sbarra gialla, vicino ad un Bingo; vedendola ci si è illusi che stesse lì da poco per impedire il reiterarsi degli scarichi abusivi ma purtroppo riscontriamo subito che la sbarra non porta il lucchetto e si apre spingendola appena. Poche decine di metri e ci si trova in piena campagna ma davanti allo stesso scenario trovato in passato, rifiuti ovunque, con l’aggravante di nuovi scarichi e dell’arrivo dell’eternit che allora non trovammo.

Anche il lagno di via Carbone, naturale prosecuzione di via Gasparrini verso valle, è pieno di buste di plastica ricolme di rifiuti e si intravedono anche dei big bag, di quelli che si usano per la raccolta differenziata nelle azioni di bonifica. Della cosa è stata avvertita la sede operativa della SMA Campania che avvierà le pratiche per il riscontro da parte degli organi competenti.