Home Ambiente CAI: rospi a rischio sul Partenio

CAI: rospi a rischio sul Partenio

546
Laghetto di Campo Maggiore (foto di M.Renna)

L’ecosistema del Partenio è tanto prezioso quanto precario e richiede per questo una tutela particolare. Per questo il CAI, Club Alpino Italiano, segnala il rischio che incorrono i rospi durante le loro migrazioni per l’accoppiamento.

Le immagini allegate sono relative ai giorni scorsi e ritraggono il laghetto di Campo Maggiore nel comune di Mercogliano (AV). Vi è infatti rappresentata la ciclica migrazione dei rospi della specie Bufo bufo, che dai boschi circostanti si dirigono direttamente verso gli specchi d’acqua per riprodursi.

In questo periodo dell’anno ne arrivano a migliaia e per tale motivo quello del laghetto di Campo Maggiore risulta essere un sito molto importante per la riproduzione di questi anfibi e soprattutto quando tutto ciò avviene in Campania e ad una quota inusitata per le abitudini di questi animali, infatti ci troviamo ad un’altezza di circa 1300 metri.

Purtroppo negli anni scorsi abbiamo riscontrato una vera e propria strage di questi esseri tanto importanti per tutto l’ecosistema locale, purtroppo fuoristrada e moto in offroad entravano all’interno dello specchio d’acqua uccidendo gran parte dei rospi.

Questo sito dovrebbe essere interdetto al traffico dei fuoristrada, almeno in questo mese, cosa che purtroppo non accade. Il CAI, Club Alpino Italiano, auspica un pronto intervento da parte elle autorità competenti.