Pollena Trocchia, il WWF rinviene un lager per cani

Il miserrimo stato di abbandono dei cani rinvenuti dalle Guardie Giurate del WWF (foto fonte WWF)

Comunicato stampa vigilanza WWF Italia – Nucleo Provinciale di Napoli.

Il 16 maggio 2021, alle prime luci dell’alba, le Guardie Giurate Venatorie e Zoofile del WWF Italia – Nucleo Provinciale di Napoli – mentre svolgevano un appostamento antibracconaggio nel territorio del comunque di Pollena Trocchia (NA), si sono imbattuti in un vero e proprio “lager” di cani maltrattati.

Il coordinatore Provinciale del nucleo delle Guardie Giurate del WWF, Bruno Cajano, ha subito chiamato l’Asl, i carabinieri ed i vigili del fuoco per procedere con i deferimenti ed i sequestri.

Il Risultato finale è stato che su 10 cani totali ivi presenti, 3 erano liberi e sono stati lasciati tali perché non recuperabili.

7 cani, di cui solo due provvisti di microchip, erano gravemente denutriti, senza acqua, che vivevano nelle loro feci.

Uno in particolare non curato con seri problemi di pelle era lasciato a morire.

C’è da evidenziare che tutto intorno vi era una vera e propria discarica di rifiuti.

Quindi sono scattate 2 denunce con successive verifiche sui titoli di proprietà del terreno da parte degli organi competenti e verifica di eventuali porto di armi (i cani erano tutti da caccia).

Gli animali, 7 in totale, sono stati affidati al sindaco di Pollena Trocchia e portati in canile purtroppo per le prime e doverose cure.

“Il cane gravemente ammalato alla nostra vista – ha dichiarato Alberto Alberti, Guardia Giurata Venatoria e Zoofila del WWF, presente durante il servizio – ha cominciato a piangere. È stato commovente !!!”

Un grazie di cuore viene rivolto ai Veterinari del pronto intervento dell’Asl Napoli 3 sud, ai Carabinieri Forestale di Ottaviano ed ai Vigili del Fuoco.

Ci auguriamo che i cani vengano adottati e non restino in canile a vita!

COMUNICATO STAMPA