Home Attualità San Giorgio, nuovo incidente in via Figliola.

San Giorgio, nuovo incidente in via Figliola.

604
Carro attrezzi che recupera l’auto incidentata

L’incrocio di via Figliola e via degli Astronauti, tra San Giorgio e San Sebastiano, è ancora una volta teatro di un incidente che avrebbe potuto avere ben altre conseguenze.

Verso le 15.15 di oggi uno schianto improvviso ha sconvolto la siesta pomeridiana degli abitanti della zona tra Via Figliola e via degli Astronauti; le persone, affacciatesi prontamente, hanno assistito ad una scena che all’inizio sembrava presagire il peggio per gli ospiti dell’unica autovettura coinvolta nell’incidente. Ma, per fortuna, pare che l’unico ferito, un uomo di 66 anni abbia riportato solo una forte contusione per l’impatto o, probabilmente per il contraccolpo dell’ air-bag.

LE FOTO

La dinamica è forse quella che l’auto, percorrendo via Figliola, proveniente da San Giorgio, ha impattato con il marciapiede dal lato di San Sebastiano, perdendo il controllo e andando a schiantarsi rovinosamente contro il cancello di un’abitazione dal lato opposto, sfondandolo. Solo il caso ha voluto che, in quel momento, l’unica auto che stava per sopraggiungere dal versante di San Sebastiano, sia riuscita a fermarsi in tempo senza essere coinvolta nell’incidente.

IL VIDEO

Il 118 è intervenuto dopo quasi venti minuti dal fatto ma si è prontamente preso cura dell’infortunato caricandolo sull’ambulanza; l’uomo lamentava ancora forti dolori ad una spalla e al braccio ma sembrava cosciente. Lo spettacolo poi dell’indecenza dei clacson e del traffico formatosi di lì a poco, non ha facilitato le manovre del personale medico poiché ognuno considerava le sue priorità più impellenti di quelle di un pronto soccorso.

Da decenni questo incrocio è teatro di incidenti, non ultimo quello del mese scorso, ma non si è mai agito concretamente, se non con l’opportuna sostituzione del tradizionale manto d’asfalto con un più sicuro strato drenante lungo la discesa di via degli Astronauti ma via Figliola continua ad essere un pericoloso colabrodo. L’opzione più plausibile, oltre alla riparazione del manto stradale, sarebbe quella di una regolamentazione di quell’incrocio, magari con un rotonda, cercando in tal modo di renderlo meno pericoloso o soggetto più che al codice della strada alla prepotenza della cilindrata.